Press

Professione Economica e Sistema Sociale Testata Ufficiale del Consiglio Nazionale
dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili

Italians Do It Better

Addio Pizzo Travel

Far crescere l’economia del Sud con l’antimafia

di Maria Cafagna

L’equazione Sicilia uguale mafia negli anni ha allontanato moltissimi turisti da questa splendida isola de Mediterraneo. Ma chi ha avuto la fortuna di visitarla sa che la Sicilia è tutt’altro: ottima cucina, cultura, storia, mare pulito, paesaggi incantevoli e gente ospitale.
Ed è con lo spirito di rilanciare l’immagine di una terra pulita e lontana dagli stereotipi che nel 2009 prende il via Addiopizzo Travel. Progetto nato da un’idea di Dario Riccobono, Francesca Vannini ed Edoardo Zaffuto, soci fondatori di Addiopizzo, l'associazione palermitana che dal 2004 si occupa di lotta al racket delle estorsioni, Addiopizzo Travel diventa tour operator nel giugno 2014 - grazie anche al supporto del tour operator A.L.I. turismo etico - e da allora offre numerose proposte, dai tour enogastronomici fino ai viaggi d’istruzione che diventano veri e propri percorsi di educazione civica per turisti e scuole. Tantissimi sono infatti gli istituiti che hanno scelto in questi anni di affidarsi ad Addiopizzo Travel e numerose sono state le adesioni anche da parte di scuole inglesi e tedesche. Sono prevalentemente norvegesi invece i ciclisti che scelgono il “No mafia bike tour”, ideato e lanciato sul mercato grazie al contributo del Dipartimento per lo Sviluppo e la Coesione Economica e del Dipartimento allo Sport, Turismo e Spettacolo della Regione Sicilia nell’ambito del programma Sensi Contemporanei–Apq. Inoltre “Palermo No Mafia”, viaggio sulle tracce della lotta alla criminalità organizzata nel cuore del capoluogo siciliano, ha un grande riscontro in Europa (dall’Olanda alla Svizzera) come nel resto del mondo (dall’Australia agli Stati Uniti). I viaggiatori hanno la garanzia di alloggiare presso strutture che non pagano il pizzo, di visitare solo aziende sorte su terreni confiscati e di contribuire al contrasto alle mafie attraverso una parte dei proventi del loro soggiorno che, attraverso Addiopizzo, viene versata direttamente ad associazioni che operano sul territorio.
Questa esperienza imprenditoriale dimostra che stare dalla parte della legalità non solo è giusto da un punto di vista etico, ma è un fondamentale punto di rilancio per il turismo non solo in Sicilia, ma in tutto il nostro Paese.