Press

Professione Economica e Sistema Sociale Testata Ufficiale del Consiglio Nazionale
dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili

CNDCEC Report

Cndcec Report. L’attività di aprile

di Ufficio Stampa CNDCEC

1/27
Evento formativo

Si è svolto il 27 aprile l’evento “Le nuove regole di finanza pubblica per gli enti territoriali”, che il Consiglio nazionale dei commercialisti ha messo a disposizione degli Ordini territoriali in collaborazione con FNC, MEF e ANCI.
Il convegno, rivolto agli operatori delle istituzioni territoriali ed ai commercialisti, si è svolto presso la sala conferenze del Polo della Ragioneria Generale dello Stato ed in diretta streaming sul sito del Sole 24 Ore. È stato tratteggiato un quadro esauriente e definito delle nuove regole di finanza pubblica per gli enti locali e proposta una cornice generale del sistema dei controlli, approfondendo l’analisi del processo di riforma della contabilità.

2/27
Convegno nazionale Torino

Si è svolto il 22 aprile a Torino il convegno nazionale dei commercialisti “La riforma del processo tributario” presso il centro congressi Torino Incontra.
L’appuntamento, il primo di una serie in via di programmazione, è stato promosso dal Consiglio nazionale di categoria con il Consiglio di presidenza della Giustizia tributaria sulla base di un protocollo d’intesa siglato dai due enti lo scorso anno e che prevede, tra l’altro, la reciproca e fattiva collaborazione per perseguire il miglioramento della giustizia tributaria a favore di cittadini, commercialisti ed operatori in generale.

3/27
Convegno nazionale Verona

Si è svolto il 22 aprile a Verona il secondo convegno nazionale dei commercialisti “Welfare internazionale: disciplina previdenziale, giusvaloristica e fiscale” a cura della commissione CNDCEC Commercialista del lavoro che rientra nell’area di delega del consigliere Vito Jacono.
Tra i temi affrontati la mobilità internazionale, gli aspetti fiscali connessi al personale distaccato all’estero, il lavoro nella dimensione transnazionale, gli aspetti previdenziali nel distacco in Paesi Ue ed extra Ue, la gestione e l’invio del personale distaccato all’estero, il distacco transnazionale dalla prima alla seconda direttiva, i fenomeni di distacco non genuino e somministrazione illecita.

4/27
ADR Commercialisti

È stata dedicata alla crisi da sovraindebitamento la IV edizione della convention “Uniti per unire”, organizzata dal network della Fondazione ADR Commercialisti lo scorso 20 aprile a Roma.
Focus dell’evento, dal titolo “Professionalità e sussidiarietà nella gestione della crisi da sovraindebitamento”, la normativa simbolicamente detta “antisuicidi” attraverso cui è possibile offrire un percorso che consente di uscire dalla morsa dei debiti. La scelta di parlare di questo tema, secondo i commercialisti, nasce dalla convinzione che nella lotta all’usura ed alla povertà assume un ruolo strategico la categoria dei professionisti come volano di diffusione dello strumento poiché nessuna legge può contribuire a risolvere i problemi sociali senza la volontà e l’impegno di tutti coloro che devono renderla operativa.

5/27
Convegno sul sistema fiscale

Patent box, fiscalità internazionale, cooperative compliance, sistema informativo della fiscalità, riscossione e contenzioso, riforma delle procedure concorsuali e transazione fiscale sono stati i temi affrontati durante il convegno “Le prospettive del sistema fiscale: dall'attuazione della delega ai futuri interventi normativi”, organizzato dalla Commissione parlamentare di vigilanza sull’Anagrafe tributaria lo scorso 12 aprile presso la Nuova Aula del Palazzo dei Gruppi parlamentari.
Hanno partecipato ai lavori anche il presidente del Consiglio nazionale dei commercialisti, Gerardo Longobardi, il viceministro dell’Economia, Enrico Zanetti, ed il direttore dell’Agenzia delle Entrate, Rossella Orlandi.

6/27
Appalti pubblici

Lo scorso 1° aprile, il Consiglio nazionale dei commercialisti ha inviato un documento a Camera e Senato in occasione dell’esame relativo allo schema di decreto legislativo sull’aggiudicazione dei contratti di concessione e sugli appalti pubblici. Secondo la categoria, è opportuno introdurre modifiche che riescano a conferire stabilità, snellezza, certezza dei tempi e trasparenza alle procedure relative alla realizzazione di opere pubbliche, costruendo un quadro regolatorio favorevole agli investimenti che elimini o riduca al minimo passaggi meramente formali, rafforzando al tempo stesso la trasparenza delle procedure.

7/27
Revisione

Si chiama Revisal il software per la revisione legale dei conti messo a punto dal Consiglio nazionale dei commercialisti, ispirato all’audit risk model, per rispondere alle esigenze dei nuovi standard della revisione. La password di accesso al software, valida come licenza gratuita per un anno, verrà fornita ai partecipanti alle “Giornate della revisione legale”, una serie di convegni che la Fondazione nazionale dei commercialisti realizzerà in tutta Italia in collaborazione con il Consiglio nazionale di categoria. Si è partiti il 29 aprile da Potenza e si proseguirà a maggio e giugno con appuntamenti a Vercelli, Torino, Salerno, Venezia, Udine, Treviso, Lucca, Firenze, Verona, Bari, Viterbo e Reggio Calabria. Le altre date verranno comunicate nel corso dei prossimi mesi.

8/27
Patent box

Si è svolto il 7 aprile a Milano il convegno “Patent box: confronto con l’Agenzia delle Entrate”, organizzato da Ipsoa in occasione dei 40 anni della rivista Il Fisco, per una riflessione ed un confronto sulle modalità di accesso al regime di tassazione agevolata.
Secondo il presidente del Consiglio nazionale dei commercialisti Gerardo Longobardi, che ha partecipato all’evento, il regime di patent box è una misura fiscale arrivata nel nostro Paese con eccessivo ritardo, ma che ha innegabili riflessi positivi sul tax rate aziendale e va apprezzata per i suoi aspetti procedimentali basati su una collaborazione preventiva tra fisco e contribuenti.

9/27
Sovraindebitamento

Il Consiglio nazionale dei commercialisti ha pubblicato il documento “Statuto e regolamento dell’associazione tra Ordini professionali per la costituzione dell’Organismo di composizione della crisi da sovraindebitamento”, a cura della commissione Crisi da sovraindebitamento dei consiglieri delegati Felice Ruscetta e Maria Rachele Vigani.
Il testo reca un’esemplificazione dello statuto dell’associazione tra Ordini professionali per la costituzione di un Organismo di composizione della crisi da sovraindebitamento comune ed una bozza di regolamento destinato all’organizzazione ed al funzionamento di tale Organismo. Viene altresì proposta anche una bozza del regolamento di autodisciplina quale allegato al regolamento dell’Organismo di composizione.

10/27
Geografia giudiziaria

Il Ministero della Giustizia, attraverso una nota inviata il 31 marzo 2016 al Consiglio nazionale ed agli Ordini territoriali dei commercialisti, ha illustrato l’effetto che avrà sugli Ordini di categoria il mutamento della geografia giudiziaria dopo la soppressione di 31 tribunali non provinciali disposta dal dl 155/2012.
Il chiarimento, più volte richiesto dallo stesso Consiglio nazionale, si è reso necessario in vista della scadenza di mandato sia del CNDCEC sia degli Ordini territoriali il prossimo 31 dicembre, poiché la legge di riforma della geografia giudiziaria non contiene espresse disposizioni che regolino la sorte giuridica degli Ordini dei commercialisti costituiti nel circondario dei tribunali soppressi.

11/27
Audizione

Si è svolta il 30 marzo, presso la commissione Lavoro e previdenza sociale del Senato, l’audizione del Consiglio nazionale dei commercialisti in merito al disegno di legge recante “Disposizioni in materia di assistenza in favore delle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare”.
Il CNDCEC ha messo a disposizione le competenze tecniche della professione che rappresenta, presentando un documento con osservazioni e proposte sulle agevolazioni fiscali che il Ddl intende introdurre, in particolare sull’istituzione di trust a favore di persone con disabilità grave.

12/27
Project Financing

Una dettagliata analisi dei principali strumenti di partenariato pubblico-privato utilizzabili per realizzare e gestire opere e servizi pubblici o di pubblica utilità. E’ ciò su cui si concentra il documento “Project Financing e partenariato pubblico privato: aspetti normativi e linee guida operative” del Consiglio nazionale dei commercialisti, redatto dal gruppo di studio “Elaborazione principi di redazione dei Piani economico-finanziari” dell’area di delega del consigliere Antonio Repaci.
Il documento evidenzia tra l’altro la necessità di ricorrere in maniera crescente all’attivazione di risorse private, vista la delicata situazione economico-finanziaria degli enti locali.

13/27
Collegio sindacale

Sono 55 bozze di verbale, con relative dichiarazioni e procedure, destinate ad orientare l’attività del collegio sindacale nello svolgimento della propria attività di vigilanza nell’ambito della governance. E’ il contenuto del nuovo lavoro “Verbali e procedure del collegio sindacale”, predisposto dal Consiglio nazionale dei commercialisti, area di delega del consigliere Raffaele Marcello.
Destinatario delle indicazioni contenute nel documento è il collegio sindacale che, pur non svolgendo funzioni di revisione legale, è posto dalla legge al crocevia degli scambi e dei flussi informativi tra gli organi e soggetti terzi alla società.

14/27
Collegio sindacale/Revisione legale

Come impattano i nuovi principi di revisione ISA Italia sulla relazione unitaria? Prova a dare una risposta al quesito il documento del Consiglio nazionale dei commercialisti “La relazione unitaria di controllo societario del collegio sindacale incaricato della revisione legale dei conti”, curato dalla commissione Principi di revisione dell’area di delega del consigliere Raffaele Marcello.
Un lavoro snello e di facile consultazione che si conclude con un facsimile di relazione unitaria destinato a tutti i commercialisti impegnati contestualmente nell’attività di sindaco e di revisore legale e che contiene indicazioni applicabili, quando pertinenti, all’organo di controllo monocratico (il c.d. sindaco unico) delle s.r.l..

15/27
Internazionalizzazione

Sono stati gli Ordini dei commercialisti di Bologna e di Perugia ad ospitare, il 4 ed il 19 aprile, le prime due tappe del Road Show “I commercialisti verso i mercati esteri”, il progetto del Consiglio nazionale di categoria, con il contributo scientifico della sua Fondazione, per valorizzare il ruolo dei commercialisti come consulenti delle pmi nei processi di scambio con i mercati esteri.
Il Road Show toccherà undici città italiane con lo scopo di fornire informazioni di carattere pratico utili agli iscritti per interfacciarsi con le istituzioni che si occupano di mercati esteri e per offrire alle aziende da loro assistite una consulenza a 360 gradi sulle questioni tecnico-operative connesse alla scelta di internazionalizzare le attività.

16/27
Abbonamento “Enti locali&Pa”

Un abbonamento gratuito di sei mesi al quotidiano digitale Enti Locali&PA del Sole 24 Ore riservato agli iscritti all’Albo dei commercialisti è la proposta del quotidiano milanese a cui ha aderito il Consiglio nazionale di categoria. I commercialisti interessati all’iniziativa dovranno compilare online la richiesta di abbonamento e rilasciare il consenso al trattamento dei dati personali.
Enti Locali&PA rappresenta un agevole strumento d’informazione quotidiana, approfondimenti ed analisi interpretative per casi pratici nelle materie di personale, tributi, contabilità, appalti, edilizia, urbanistica, ambiente ed attività produttive del comparto enti locali e pubblica amministrazione.

17/27
Enti locali

Il Consiglio nazionale dei commercialisti ha reso disponibile la relazione dell'organo di revisione sulla proposta di deliberazione consiliare del rendiconto della gestione e sullo schema di rendiconto per l'esercizio finanziario per l'anno 2015. 
Il documento, redatto in collaborazione con Ancrel, è aggiornato sulla base della normativa per gli enti locali approvata fino al 31 dicembre 2015 ed è composto da un testo word con traccia della relazione dell'organo di revisione e dalle tabelle excel per l'inserimento dei dati. Esso rappresenta una traccia per la formazione della relazione da parte dell'organo di revisione.

18/27
ONU

Lotta al finanziamento del terrorismo e antiriciclaggio sono stati i temi affrontati in un discorso tenuto a New York, presso la sede dell’Onu, dal presidente dei commercialisti italiani Gerardo, Longobardi che ha illustrato l’impegno e gli strumenti messi in campo dalla professione e indicato la necessità di un lavoro coordinato a livello internazionale per contrastare questo tipo di crimini.
L’iniziativa, rivolta a ragazzi delle scuole superiori ed a giovani universitari, si colloca nell’ambito di un progetto condiviso dal Consiglio nazionale dei commercialisti con l’Associazione diplomatici.

19/27
XBRL

Sistema camerale e Consiglio nazionale dei commercialisti hanno messo a punto il manuale operativo 2016 per facilitare le società ed i professionisti nell’adempimento dell’obbligo di deposito del bilancio oltre che a creare linee guida uniformi di comportamento su scala nazionale.
Sono stati oltre 900mila, infatti, i bilanci depositati nel formato elettronico XBRL presso il Registro Imprese delle camere di commercio lo scorso anno. Uno strumento pensato per semplificare l’invio dei dati contabili e rendere più rapida ed efficace la lettura della dinamica economico-finanziaria del sistema imprenditoriale.

20/27
Commercialista del lavoro

Il gruppo di lavoro “Pensioni ed Enti locali” del Consiglio nazionale dei commercialisti - area di delega “Commercialista del lavoro” del consigliere Vito Jacono - ha pubblicato il memorandum n. 3 su “Part time agevolato per gli over 63. Nuova misura di flessibilità in uscita per i dipendenti del settore privato”. Il documento esamina il nuovo istituto del lavoro a tempo parziale, strumento di avvicinamento soft del lavoratore all’età minima pensionabile, che consente di ridurre l’orario mantenendo una retribuzione congrua alle proprie esigenze di vita, senza che la decurtazione intacchi la propria posizione contributiva grazie al riconoscimento da parte dell’Inps di contributi figurativi.

21/27
Bilancio di genere

Il Consiglio nazionale dei commercialisti ha approvato il documento “Bilancio di genere” a cura della commissione Parità di genere, area di delega dei consiglieri Maria Luisa Campise, Andrea Foschi e Maria Rachele Vigani.
Il bilancio di genere consiste in una rendicontazione volontaria e consente agli iscritti di conoscere, a livello nazionale e locale, quale sia stata l’evoluzione della categoria in rapporto alla presenza maschile e femminile e di comprendere come il lavoro degli organi apicali sia pianificato per dare equa rappresentanza ed evidenza alle politiche sul tema.

22/27
Tirocinio 1

Il Consiglio nazionale dei commercialisti, attraverso l’informativa n. 40/2016, ha comunicato agli Ordini territoriali che quanto previsto nella nota MIUR dell’11 gennaio 2016 sulla laurea magistrale può essere esteso anche ai crediti da acquisire nel percorso di laurea triennale.
È possibile, pertanto, l’iscrizione nel registro per lo svolgimento del tirocinio da esperto contabile contestuale agli studi purché i crediti previsti dalla convenzione quadro 2014 siano acquisiti durante l’intero percorso della laurea triennale.

23/27
Tirocinio 2

Il Consiglio nazionale dei commercialisti, con l’informativa n. 39/2016, ha comunicato agli Ordini territoriali di informare i propri tirocinanti che, ai fini della partecipazione all’esame di Stato, solo a partire dall’assunzione della delibera di compiuto tirocinio presa dal Consiglio dell’Ordine di appartenenza, essi potranno legittimamente autocertificare di avere validamente compiuto il tirocinio.
Il Cndcec, inoltre, in relazione ai casi di tirocinio che si concluderanno a ridosso dell’inizio della sessione d’esame, invita gli Ordini a prevedere un’apposita seduta di Consiglio per assumere le necessarie delibere di compiuto tirocinio al fine di permettere a quanti più tirocinanti possibili di accedere all’esame di Stato.

24/27
Portale Fallco

Il Consiglio nazionale dei commercialisti sta conducendo una ricerca per verificare gli effetti che genera la presenza del collegio sindacale nelle società commerciali, con riferimento all’eventuale accesso di tali società alle procedure concorsuali ed agli istituti previsti dalla legge fallimentare.
Per condurre la ricerca, i cui risultati potranno essere di ausilio ad imprese e professionisti, è stato pubblicato sul portale Fallco un apposito questionario per l’acquisizione dei dati utili. A coloro che già utilizzano il portale basterà entrare nel nuovo menù “Questionario Cndcec”, mentre i nuovi utenti dovranno inviare una email ad info@fallco.it comunicando la volontà di partecipare alla ricerca.

25/27
Software AlboUnico

Il Consiglio nazionale dei commercialisti, per consentire l’informatizzazione delle attività di segreterie locali, ha acquisito le licenze del software AlboUnico per tutti i 144 Ordini territoriali.
Per attivare la licenza ed installarlo gratuitamente, è necessario compilare un form. Sono previste anche assistenza telefonica e/o web di un’ora al mese per ciascuna licenza, distribuzione degli aggiornamenti normativi e tecnologici, otto ore di formazione a distanza per ciascun Ordine che installerà il software. Ogni Ordine che avrà portato a termine la procedura completa potrà beneficiare di un contributo a fondo perduto di mille euro erogato dal Consiglio nazionale.

26/27
Questionario riciclaggio

Per acquisire le informazioni ed i dati ai fini di una sistematica rilevazione dei rischi di riciclaggio e finanziamento del terrorismo nell’ambito dell’attività professionale, il Consiglio nazionale dei commercialisti ha approvato un questionario da sottoporre agli iscritti, elaborato dalla commissione Antiriciclaggio del consigliere Attilio Liga, sulla base delle indicazioni fornite nell’Analisi nazionale del rischio di riciclaggio e finanziamento del terrorismo, predisposta dal Comitato di sicurezza finanziaria istituito presso il Mef nel 2014. Una volta acquisiti i questionari compilati, sarà l’Ordine locale a procedere ad una sintetica elaborazione dei dati per poi trasmetterla al Consiglio nazionale entro il prossimo 15 maggio.

27/27
Regolamento FPC

In seguito all’entrata in vigore del Regolamento per la formazione professionale continua, il Consiglio nazionale dei commercialisti ha fornito alcune precisazioni sulla realizzazione delle attività formative.
Rispetto alla precedente regolamentazione, infatti, la novità introdotta riguarda l’attività formativa realizzata dal “soggetto autorizzato inserito nell’elenco istituito dal Consiglio Nazionale” ai sensi dell’art. 9 del Regolamento. Nulla cambia, dunque, rispetto alla possibilità dell’Ordine di realizzare le attività formative in collaborazione con soggetti terzi autorizzati o meno dal Cndcec. L’Ordine, inoltre, conserva la titolarità degli eventi ed i soggetti esterni operano sotto la sua direzione ed il suo controllo.