Press

Professione Economica e Sistema Sociale Testata Ufficiale del Consiglio Nazionale
dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili

CNDCEC Report

Commercialisti, De Nuccio nominato nel board dell’International Federation of Accountants (Ifac)

La categoria era assente dai vertici dell'organismo mondiale della professione dal 2010

Elbano De Nuccio, 47 anni, Presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Bari, docente universitario in discipline economico- aziendali e già da anni impegnato nell’attività internazionale per conto del Consiglio nazionale della categoria, è stato nominato membro nel Board dell’IFAC (International Federation of Accountants). Resterà in carica fino al 31 dicembre 2020. Il Board è costituito da 22 membri.

“I commercialisti italiani – spiega il presidente del Consiglio nazionale dei commercialisti Massimo Miani – erano assenti dal Board dell’IFAC dal 2010. Questa nomina è frutto di lavoro di squadra del Consiglio unito alle competenze tecniche del collega De Nuccio. La presenza del Consiglio nazionale nel tessuto delle relazioni internazionali e, in particolare, nelle sedi che più interessano la professione economico-giuridico contabile risponde a diverse esigenze. Essere attivamente presenti al tavolo delle decisioni ci permetterà di intercettare le norme durante la loro formazione e questo ci consentirà di rappresentare gli interessi e le peculiarità della nostra categoria. La normazione segue un percorso articolato prima di giungere all’approvazione finale e dunque al conseguimento dell’efficacia vincolante e noi dobbiamo essere parte attiva sin dalla sua genesi”.

“Accolgo con grande orgoglio ed entusiasmo questa nomina – afferma De Nuccio – per la quale sono grato al Presidente Miani e all’intero Consiglio Nazionale. Essa mi investe della responsabilità di rappresentare nell’ambito della più prestigiosa organizzazione professionale mondiale la famiglia dei professionisti italiani, con le loro realtà ed esigenze più urgenti”. “Dottori commercialisti ed Esperti contabili – spiega ancora De Nuccio - svolgono oggi la propria attività in un contesto caratterizzato della velocita, dall'estensione sempre più ampia dei confini territoriali e della mutevolezza del contesto normativo nazionale ed internazionale. II confronto con le realtà professionali e con le caratteristiche socio-economiche di altri Paesi avviene ineluttabilmente nel nostro quotidiano operare. L’obiettivo strategico è quello di incidere significativamente sull’agenda IFAC e di accrescere l’attenzione rivolta ai vari ambiti della nostra professione.”

La missione dell’Ifac è quella di rafforzare la professione contabile in ogni parte del mondo e di contribuire allo sviluppo di economie internazionali forti mediante la definizione e la promozione di standard professionali di elevata qualità, favorendo la convergenza a livello internazionale su tali standard e contribuendo al dibattito sulle questioni di interesse pubblico nelle quali le competenze professionali sono maggiormente rilevanti. L’attività tecnico-scientifica dell’IFAC si esplica attraverso le commissioni tecniche permanenti o temporanee, alcune delle quali hanno la specifica funzione di emanare Standard Internazionali.