Press

Professione Economica e Sistema Sociale Testata Ufficiale del Consiglio Nazionale
dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili

Start Up Stories

E-planner, la prima agenda emotiva

Il planner disegnato da Marzia Del Prete per raggiungere la leadership e la felicità

di Angela Scigliano

Mai sentito parlare di Kickstarter?
Per chi di voi non lo conoscesse, è una piattaforma di crowdfunding all’interno della quale è possibile trovare i progetti creativi più disparati. Un’idea, una proposta che non solo si vorrebbe realizzare, ma anche trasformare in business: ma per farlo serve un finanziamento. E qui viene il bello.
Sì, perché il crowdfunding è una vera e propria raccolta fondi online, nata per poter sostenere e dare vita alle idee.
É Un finanziamento che parte dal basso, dagli utenti della Rete: i progetti caricati sulle piattaforme di crowdfunding (ce ne sono diverse ad oggi) infatti, possono essere visti da tutti e chiunque può decidere di fare una donazione – di qualunque valore economico – per mostrare il suo sostegno alle idee. Insomma, una bellissima opportunità per finanziare i progetti e trasformarli in impresa.

39 anni, mamma, economista, docente e manager per diverse società di consulenza organizzativa, già ideatrice dei Just Like Me® Experiential Training (primi programmi in Europa per il business in grado di coniugare Leadership, Mindfulness, Intelligenza Emotiva e Neuroscienze), Marzia Del Prete qualche giorno fa ha lanciato il suo progetto proprio su Kickstarter. Sarà forse stata la doppia natura di imprenditrice e mamma ad ispirare la sua idea: E-planner, la prima agenda emotiva, disegnata per aiutare a raggiungere la felicità privata e professionale.
Dopo 7 anni di studi manageriali, ricerche scientifiche ed esperienze sul campo, Marzia ha creato appunto E-planner, un’agenda di self training, che aiuta a scavare dentro di sé, a fare un viaggio interiore per scoprire e prendere consapevolezza  non solo delle proprie  capacità, ma soprattutto delle proprie potenzialità. In questo la scrittura analogica aiuta moltissimo: perché scrivere a mano, vedere l’inchiostro che segna la carta, è un’esperienza molto più intensa rispetto al  digitare caratteri sulla tastiera di un computer, smartphone o tablet.

Marzia parla infatti di un viaggio che le persone possono compiere attraverso E-planner: non a caso, l’agenda è organizzata con una Mappa della Felicità che, di mese in mese, aiuta a mettere in pratica comportamenti, esercizi, abitudini per prendere più confidenza con se stessi e per scoprire le proprie qualità. 
E-planner è un vero e proprio tool scientifico che si basa sulle più recenti ricerche di neuroscienze e che mira a far lavorare insieme i due emisferi cerebrali. La parte cognitiva infatti lavora in ottica di project management e time management, mentre quella emotiva si concentra sulle intenzioni salutari che condizionano comportamenti e atteggiamenti performanti a livello personale e professionale.

Un bel progetto di imprenditoria femminile, 100% made in Italy e uno tra i pochi ad oggi presenti su Kickstarter. Se volete sapere di più sul progetto e se volete sostenerlo, trovate tutto qui