Press

Professione Economica e Sistema Sociale Testata Ufficiale del Consiglio Nazionale
dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili

CNDCEC Report

Etica, economia, finanza e tributi, se ne parla il 4 ad Ostia

Convegno Scuola di Polizia tributaria e Fondazione nazionale commercialisti. Intervengono Orlandi, Ricozzi, Capolupo, Longobardi e Sganga

“L’etica disarma: il ruolo cruciale dell’etica nei rapporti economici, finanziari e tributari”: è il titolo del convegno di studi in programma il 4 febbraio al Lido di Ostia, in via delle Fiamme Gialle 14/16 dalle 9,30 alle 13,00. Il convegno, organizzato dalla Scuola di Polizia Tributaria e dalla Fondazione nazionale dei commercialisti, sarà aperto dagli indirizzi di saluto del Generale Carlo Ricozzi, Comandante della Scuola di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza, del Generale Saverio Capolupo, Comandante generale della Guardia di Finanza, del presidente nazionale dei commercialisti, Gerardo Longobardi e del presidente della Fondazione nazionale dei commercialisti, Giorgio Sganga.

A seguire sono in programma gli interventi di Ernesto Olivero, presidente del Sevizio Missione Giovani (SERMIG), su “Etica e grandi temi dell’esistenza: l’esperienza del SERMIG”; di Sergio Bortolani, direttore della Scuola di Management ed Economia dell’Università di Torino su “Etica e Finanza”; di Rosella Orlandi, direttore dell’Agenzia delle Entrate, sul “Ruolo dell’Agenzia delle Entrate per favorire la trasparenza e la legalità e per ostacolare le frodi e gli abusi”; di Vincenzo Busa, presidente di Equitalia S.p.A., su “Agevolazioni fiscali del Terzo settore”; di Giovanni Castellani, direttore scientifico della Fondazione nazionale commercialisti, su “L’etica professionale del commercialista nell’assistenza al Terzo settore” e del Generale Stefano Screpanti, capo del III Reparto operazioni – comando generale della Guardia di Finanza, su “Tutela dell’impresa etica e educazione alla legalità economico – finanziaria: il ruolo della Guardia di Finanza”. I saluti conclusivi sono affidati al Generale Giorgio Toschi, comandante in seconda e Ispettore per gli istituti di istruzione della Guardia di Finanza.