Press

Professione Economica e Sistema Sociale Testata Ufficiale del Consiglio Nazionale
dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili

Ordini&Territorio

Formazione, sinergie tra commercialisti e giornalisti

Gianluca Amadori, presidente dell’Ordine dei Giornalisti del Veneto, e David Moro, presidente dell’Ordine dei Dottori commercialisti e degli Esperti contabili di Treviso, si sono incontrati per approfondire le sinergie sulla FPC

Si è svolto nei giorni scorsi a Venezia un incontro tra Gianluca Amadori, presidente dell’Ordine dei Giornalisti del Veneto, e David Moro, presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Treviso sulle possibilità di una reciproca collaborazione in ordine alla realizzazione di iniziative formative trasversali alle due categorie professionali.
Tra i temi sul tavolo, oltre alla tutela mediatica del titolo professionale di “commercialista”, l’organizzazione di incontri formativi sulla comunicazione e sul rapporto con i media per i Commercialisti e sulla lettura e sull’interpretazione dei bilanci delle aziende e degli enti locali per i giornalisti.

“Lo scambio di esperienze ed il confronto tra professionisti sono una grande ricchezza in quanto offrono occasioni di conoscenza ed arricchimento”, spiega il presidente dell’Ordine dei giornalisti del Veneto, Gianluca Amadori. “Per questo motivo, i giornalisti veneti hanno deciso di collaborare con l’Ordine dei commercialisti di Treviso dopo aver già avviato, nel corso degli anni, proficui rapporti con i commercialisti di altre province (tra cui Verona e Venezia) e con altri Ordini professionali (avvocati, psicologi e medici) insieme ai quali sono stati organizzati momenti di formazione professionale e di dibattito su tematiche di rilievo ed interesse comuni”.

“I commercialisti”, ha osservato il presidente dell’ODCEC trevigiano, David Moro, “manifestano sempre di più la necessità di comprendere e governare le logiche del mondo della comunicazione e dei media. In questo senso, stiamo pensando a dei percorsi formativi in collaborazione con i giornalisti per aiutare i nostri iscritti a comunicare il proprio valore. In particolare, un tema che tocca molto da vicino la nostra categoria professionale è l’improprio utilizzo del titolo di “commercialista” che è riservato agli iscritti all’Albo dei dottori commercialisti e degli esperti contabili e che distingue i professionisti che appartengono all’Ordine professionale dai meri consulenti fiscali. La tutela del titolo professionale di commercialista passa, in prima battuta, anche attraverso la corretta divulgazione tramite i media e, in questo senso, stiamo costruendo delle sinergie con gli stessi media, in primis l’Ordine dei Giornalisti, per sensibilizzare correttamente l’opinione pubblica. Il tutto inserito in un contesto di confronto costruttivo tra le diverse istituzioni del nostro territorio”.