Press

Professione Economica e Sistema Sociale Testata Ufficiale del Consiglio Nazionale
dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili

Cultura

LE VALUTAZIONI PER IL PATENT BOX

Il Guatri Patent Box Method

di M. Caf.

LE VALUTAZIONI PER IL PATENT BOX **
Il Guatri Patent Box Method
Giorgio Guatri, Marco Villani
La Legge 23 dicembre 2014 n. 190 ha introdotto nel nostro Paese un regime opzionale di tassazione agevolata dei redditi derivanti da alcune categorie di intangibili, tra i quali i marchi ed i brevetti (c.d. Patent Box). Si tratta di una grande opportunità per tutte quelle imprese che hanno investito nella creazione di un patrimonio immateriale distintivo.
Com’è noto, gli intangibili concorrono insieme alle altre attività dell’impresa alla generazione del risultato conseguito da quest’ultima. Pertanto, salvo rare eccezioni, agli stessi non è associato un flusso di risultato palese. Stante quanto indicato, in genere, quest’ultimo va stimato. Ciò detto, le analisi valutative richieste dalle norme sul Patent Box devono necessariamente partire dall’identificazione degli intangibili controllati dall’impresa, agevolabili e non. Solo dopo sarà possibile quantificare il flusso di risultato associato agli stessi.
Scritto da Giorgio **Guatri
e Marco Villani, commercialisti, entrambi partner dello Studio del Prof. Luigi Guatri e professionisti di Gnudi Guatri Consulenti Associati, il libro analizza il quadro normativo di riferimento - che peraltro è ancora in divenire - ed affronta, con un approccio operativo e con l’ausilio di numerosi casi, le principali problematiche legate all’identificazione degli intangibili dell’impresa ed alla misurazione del flusso di risultato associato agli stessi.
Viene anche presentato il Guatri Patent Box Method, che è stato appositamente pensato per le analisi valutative richieste dalle norme sul Patent Box.
L’obiettivo del libro è quello di fornire delle linee guida che possano essere un riferimento per tutti coloro che sono alle prese con il Patent Box: imprese, consulenti (in particolare valutatori e fiscalisti) ed amministrazione finanziaria.

I PRINCIPI CONTABILI PER IL BILANCIO D'ESERCIZIO ANALISI E INTERPRETAZIONE DELLE NORME CIVILISTICHE
Questa è la nuova edizione, profondamente rinnovata, di un testo che ha già visto cinque precedenti pubblicazioni, dal 1997 al 2011. Scritto da Erasmo Santesso, fino al 2012 professore ordinario di Economia Aziendale presso il Dipartimento di Management dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, e da Ugo Sòstero, professore ordinario di Economia Aziendale presso il Dipartimento di Management dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, il volume presenta numerose modifiche ed integrazioni e recepisce tutti i cambiamenti introdotti nel codice civile dal D. Lgs. 139/2015, che si applicano ai bilanci relativi agli esercizi aventi inizio a partire dal 1° gennaio 2016. Il suo oggetto principale è l’analisi della normativa civilistica sul bilancio alla luce dei principi contabili pubblicati dall’OIC (fino a gennaio 2015), con particolare attenzione alla ricostruzione dei legami concettuali fra la dottrina contabile e le soluzioni accolte dai principi stessi.

PIV - PRINCIPI ITALIANI DI VALUTAZIONE 2015 **
**OIV
- Organismo Italiano di Valutazione - è una fondazione indipendente senza scopi di lucro promossa da AIAF, ANDAF, ASSIREVI, Borsa Italiana, CNDCEC, Università L. Bocconi. Il Consiglio dei Garanti dell'OIV ha varato i Principi Italiani di Valutazione (PIV): essi esprimono le conoscenze, le best practices, le tecniche di valutazione correnti. Per evitare che i PIV entrino in vigore senza un tempo adeguato per il loro studio e per la loro corretta implementazione o che entrino in vigore durante lo svolgimento di incarichi di valutazione, la loro adozione (1° gennaio 2016) è posticipata rispetto alla loro pubblicazione.

LONDRA LOW COST
Piccadilly Circus e Covent Garden, la street art a cielo aperto ed i brunch londinesi a pochi pound, gli incredibili rooftop bar ed i parchi giochi più divertenti: Londra brulica di posti e cose da fare e da vedere semplicemente imperdibili. Per stare al passo senza prosciugare il portafoglio basta affidarsi agli urban reporter di Nuok, che hanno testato personalmente ogni segnalazione riportata in questa guida. La community di viaggi più seguita del web accompagna i lettori, pagina dopo pagina, alla scoperta di chicche rigorosamente british e dritte low cost.
Con 6 diversi itinerari per scoprire la città (in 1 settimana, 1 weekend o seguendo le proprie passioni artistiche, cinematografiche o musicali) questa guida è il compagno di viaggio indispensabile per chi vuole evitare le costose trappole per turisti di cui la città è disseminata. E sperimentare senza pensieri la Londra autentica.