Press

Professione Economica e Sistema Sociale Testata Ufficiale del Consiglio Nazionale
dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili

Fiscalità

Manuale operativo per il contrasto all’evasione, se ne parla ad Ostia il 27 marzo

Un convegno presso la Guardia di Finanza con Toschi, Ruffini, Miani, Casero e Padoan

Il nuovo manuale operativo per il contrasto all’evasione e alle frodi fiscali. La circolare 1/2018 della Guardia di Finanza” è il titolo del convegno che si è svolto il 27 marzo presso la Scuola di Polizia Economico-Finanziaria della GDF al Lido di Ostia.

Gli indirizzi di saluto sono stati affidati al Comandante Generale della Guardia di Finanza, Giorgio Toschi, al Direttore dell’Agenzia delle Entrate, Ernesto Maria Ruffini, al Presidente del Consiglio nazionale dei Commercialisti, Massimo Miani, al vicedirettore del Sole 24 Ore, Jean Marie Del Bo e al Ministro dell’Economia e delle Finanze, Pier Carlo Padoan.

Moderati da Stefano Screpanti, Comandante della Scuola di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza, i lavori sono proseguiti con gli interventi di Paolo Valerio Barbantini, Capo della Divisione Contribuenti dell’Agenzia delle Entrate; di Luigi Vinciguerra, Capo dell’Ufficio Tutela Entrate del III Reparto Operazioni del Comando Generale della Guardia di Finanza; di Roberto Rampioni, Docente di “Diritto penale dell’economia” presso l’Università degli Studi di Roma – Tor Vergata; di Paolo Borrelli, Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Livorno; di Maurizio Leo, Docente presso la Scuola di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza; di Danilo Massimo Cardone, Comandante del Nucleo Speciale Entrate della Guardia di Finanza e di Luigi Casero, Vice Ministro dell’Economia e delle Finanze

Il Manuale operativo al centro del convegno è entrato in vigore lo scorso 1° gennaio, diramato dal Comando Generale della Guardia di Finanza ai Reparti, in sostituzione della precedente “Istruzione sull’attività di verifica – circolare n. 1/2008”, che per i dieci anni precedenti ha rappresentato, con periodici aggiornamenti, il testo di riferimento per l’attività ispettiva fiscale nell’ambito del Corpo.

Il nuovo Manuale operativo presenta numerosi profili innovativi. Da una maggiore flessibilità dell’azione ispettiva fiscale nel suo complesso, in conseguenza di una più elevata capacità di effettuare controlli mirati, ad una amplificata centralità del contraddittorio con il contribuente, estesa anche alla fase successiva alla conclusione della verifica, fino all’introduzione di nuove procedure per agevolare il ricorso alle misure di spontaneo adempimento degli obblighi tributari varate dalla recente riforma fiscale.

Scopo del convegno è stato quello di promuovere una riflessione sui profili innovativi del Manuale, mettendo a confronto i punti di vista di esponenti del mondo accademico, dell’Amministrazione Finanziaria e di alcuni degli Ufficiali del Corpo che hanno fatto parte del “gruppo di lavoro” che ha realizzato l’opera.