Press

Professione Economica e Sistema Sociale Testata Ufficiale del Consiglio Nazionale
dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili

Cultura

Siamo stati comprati dal denaro

In questo bestseller, Michael Sandel, celebre docente dell'Università di Harvard, spiega come il mercato ha fagocitato la nostra vita e le nostre abitudini

di Redazione Press

Negli ultimi decenni i valori del mercato sono riusciti a soppiantare logiche non di mercato in quasi ogni ambito della vita: la medicina, l’educazione, il governo, la legge, l’arte, gli sport, persino la vita familiare e le relazioni personali: questa, in sintesi, la teoria che sta alla base di Quello che i soldi non possono comprare. I limiti morali del mercato, il libro di Michael J. Sandel, professore di Filosofia politica e Teoria del governo all'Università di Harvard. Le sue opere sono state tradotte in tutto il mondo e in Cina è stato definito “il più influente straniero dell’anno” nel 2010, tanto che, come scrive Fabrizio Tonello - docente di Scienza politica presso Università di Padova - sul Fatto Quotidiano: “la televisione giapponese ha tradotto una serie di lezioni televisive prodotte dalla Pbs di Boston nel 2009 e in Cina sono stati dei volontari a sottotitolare il programma e a metterlo a disposizione su Internet. Le università cinesi lo invitano e creano dei corsi per studiare il suo pensiero”. In questo libro Sandel sostiene che, quasi senza accorgercene, siamo passati dall’avere un’economia di mercato all’essere una società di mercato. Nel suo bestseller internazionale Giustizia, anch'esso edito da Feltrinelli, Sandel si era dimostrato un maestro nell’illustrare con chiarezza e vivacità i complessi dilemmi morali con cui dobbiamo confrontarci nella vita quotidiana. Nel libro, nato dal corso di Introduzione alla filosofia politica e morale - seguito ogni anno e da più di vent’anni da centinaia di studenti dell'Università di Harvard - Michael Sandel ci chiede di mettere sotto esame le nostre convinzioni e di trovare risposte “nostre” alle scelte cui siamo chiamati come membri di una comunità. Spesso ospite di università europee, asiatiche e australiane, Sandel ha presieduto dal 2002 al 2005 il Council of Bioetics, un organismo che dipende direttamente dalla presidenza degli Stati Uniti e che esamina le implicazioni etiche delle tecnologie biomediche. Per l’eccellenza del suo insegnamento gli è stato conferito lo Harvard-Radcliffe Phi Beta Kappa Teaching Prize.
In questo suo nuovo libro affronta una delle massime questioni etiche del nostro tempo e suscita un dibattito finora assente nella nostra epoca ossessionata dai soldi: qual è il giusto ruolo dei mercati in una società democratica e come si fa a tutelare i beni morali e civili che i mercati non rispettano e che i soldi non possono comprare?
«Viviamo in un'epoca in cui quasi tutto può essere comprato e venduto», scrive. «Negli ultimi tre decenni i mercati - e i valori di mercato - hanno preso a governare le nostre vite come mai prima d'ora. Non siamo giunti a questa condizione attraverso una scelta deliberata. È quasi venuta da sé»

**Diritto degli intermediari e dei mercati finanziari **
Questo volume offre un inquadramento istituzionale della disciplina giuridica dei mercati e degli intermediari finanziari disciplinati sia dal Testo Unico Bancario sia dal Testo Unico della Finanza. In tale contesto vengono innanzitutto analizzate le fonti, gli obiettivi e gli strumenti della regolamentazione e della vigilanza del settore bancario e finanziario, con particolare focus sull’impianto normativo di matrice comunitaria. Vengono poi passate in rassegna le diverse categorie di soggetti abilitati in ambito finanziario, le attività a esse riservate, gli strumenti finanziari che ne formano oggetto e i mercati su cui gli intermediari operano. L’ultima parte del volume è dedicata alla disciplina dell’informazione sui mercati. Scritto da Paolo Sfameni - professore associato di diritto commerciale presso l’Università di Aosta - e da Andrea Giannelli - ricercatore di diritto commerciale e professore aggregato di Banking Law presso l’Università Bocconi - il volume fornisce un aggiornamento sulle più recenti novità normative e sulle prospettive di riforma a livello nazionale e comunitario.

Bed & Breakfast e affittacamere
Questa guida esamina tutti gli aspetti normativi, amministrativi, contabili e fiscali per gestire un B&B. Bed and Breakfast e affittacamere analizza il profilo contabile e il regime fiscale a seconda delle tipologie di esercizio, tenuto conto delle novità introdotte dalla Legge di Stabilità per il 2015 (Legge 23 dicembre 2014, n. 190), e dedica un capitolo alle agevolazioni e ai finanziamenti del settore.
Scritto da Nicola Santangelo - blogger, trader ed esperto di comunicazione d’impresa - e da Barbara Weisz - giornalista professionista, esperta di questioni economiche, politiche e finanziarie - la guida, corredata da cd-rom, illustra i primi passi da seguire per la creazione di un sito web e per fidelizzare la clientela con l’utilizzo di social network e portali; conclude con una sezione sulle nuove forme di ospitalità, quali l’albergo diffuso e il condhotel e risponde ai dubbi più frequenti (FAQ).

Commesse all'estero
Le imprese italiane sono sempre più spesso parti di accordi di durata pluriennale per la realizzazione di opere o la fornitura di beni o servizi all’estero, eseguite su ordinazione del committente. L’esecuzione delle commesse all’estero richiede non pochi interventi/adempimenti sul piano operativo, organizzativo e amministrativo, con talune criticità legali e fiscali da tenere ben presenti. Con Commesse all'Estero , la Collana Fiscalità Internazionale, diretta da Piergiorgio Valente, affronta in maniera esaustiva le tematiche di principale attualità nel panorama della fiscalità internazionale, tenendo conto dello scenario economico nel quale le imprese, italiane ed estere, si trovano ad operare. Mediante lo studio teorico-analitico, l’approfondimento tecnico-applicativo, le esemplificazioni in casi di studio e i riferimenti alla prassi professionale, la Collana ha l’obiettivo di fornire a studiosi, professionisti, manager d’azienda e funzionari dell’amministrazione risposte adeguate alle problematiche concrete degli investimenti all’estero.