Press

Professione Economica e Sistema Sociale Testata Ufficiale del Consiglio Nazionale
dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili

CNDCEC Report

Vendite pubbliche, accesso al Portale per 150 commercialisti

Lo comunica la Giustizia che rende disponibile il sito in via sperimentale. Per gli Ordini tempo fino al 10 febbraio per comunicare un nominativo

I presidenti degli Ordini territoriali dei dottori commercialisti e degli esperti contabili avranno tempo fino al prossimo 10 febbraio per comunicare al Consiglio nazionale il nominativo di un professionista che potrà accedere alla versione beta del Portale delle vendite pubbliche, messa a punto dal Ministero della Giustizia.
Il Cndcec lo ha reso noto attraverso la nota informativa n. 7, comunicando ai presidenti degli Ordini che lo stesso Ministero ha inviato al Consiglio nazionale una comunicazione che contiene non solo l’individuazione delle specifiche tecniche relative al funzionamento del Portale delle vendite pubbliche, ma anche la possibilità di accesso per 150 commercialisti.

Le recenti modifiche apportate al processo esecutivo, infatti, hanno comportato l’obbligatorietà della pubblicazione di ciascun atto relativo alla procedura sul portale del Ministero della Giustizia in un’area pubblicata denominata “Portale delle vendite pubbliche”. Sono tenuti a tale obbligo pubblicitario coloro che svolgono funzioni di delegato e custode nelle vendite esecutive, di liquidatore nell’ipotesi di concordato preventivo con cessione di beni, di curatore nell’ipotesi di liquidazione in ambito concorsuale.

Entro il 10 febbraio, quindi, i presidenti degli Ordini locali potranno inviare all’indirizzo email segreteriacommissioni@commercialisti.it i propri dati identificativi o, in alternativa, quelli di un professionista da loro delegato, anche componente del Consiglio dell’Ordine che rappresentano – insieme ad un indirizzo di posta elettronica ordinaria (non PEC) – al fine di procedere con la relativa trasmissione delle credenziali di accesso rilasciate dal Ministero.