Press

Professione Economica e Sistema Sociale Testata Ufficiale del Consiglio Nazionale
dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili

Global Review

Accountancy Europe, la FEE cambia nome ed elegge il nuovo presidente

In occasione del suo 30° anniversario, la federazione dei commercialisti europei ha deciso di rinnovarsi. Rachel Grimes (Australia) alla guida dell'Ifac

Da Fee ad Accountancy Europe. In occasione del suo 30° anniversario, la federazione dei commercialisti europei, di cui il Consiglio nazionale dei commercialisti italiani è membro, ha deciso di rinnovarsi, anche con la scelta di cambiare nome. Accountancy Europe è dunque la nuova denominazione dell’associazione, che ha anche effettuato un rebranding di tutta l’immagine e, soprattutto, ha sposato una nuova filosofia di attenzione ai professionisti e alla società, racchiusa nel concept “Because people count”.

Spiega il Presidente neoeletto, il tedesco Edelfried Schneider: “Accountancy Europe è pronta ad affrontare il prossimo trentennio. Certamente la tecnologia continuerà a cambiare il nostro modo di esercitare la professione, ma credo che le persone e la loro capacità di raccogliere e veicolare la fiducia ed esprimere un giudizio professionale avranno un peso anche maggiore”. Accountancy Europe rappresenta a livello europeo oltre un milione di professionisti e riunisce 50 organismi che rappresentano la professione, provenienti da 37 paesi.

Del nuovo esecutivo di Accountancy Europe, per il biennio 2017-2018, fa parte anche l’italiano Alessandro Solidoro.

Novità anche al vertice dell’International Federation of Accountants (IFAC), che ha annunciato oggi l’elezione di Rachel Grimes (Australia) quale suo nuovo Presidente, per il mandato biennale che si concluderà a novembre 2018. Rachel Grimes succede a Olivia Kirtley, ed è quindi il secondo presidente donna alla guida della Federazione. In-Ki Joo (Corea del Sud) è stato invece nominato Vice Presidente.

“Sono onorata di lavorare al servizio di IFAC in un periodo di sfide sempre più globali – afferma Grimes - ma anche di tante opportunità per consolidare la nostra professione e lavorare per realizzare l’adozione di principi comuni a livello globale, nel perseguimento del pubblico interesse”. “In qualità di Presidente di IFAC – continua - lavorerò fianco a fianco con i nostri organismi membri e con gli altri stakeholder affinché al centro del nostro lavoro e dell’economia globale possa continuare ad esserci la fiducia”.

Rachel Grimes appartiene all’Institute of Chartered Accountants, l’organismo che rappresenta la professione contabile in Australia, presso il quale ha lavorato per oltre dieci anni, ricoprendo anche la carica di Presidente. Nell’ambito di IFAC, è stata membro del Board dal 2011 e Vice Presidente dal 2014.